Pensieri sparsi: 5000 piccole soddisfazioni personali

Esattamente un anno fa, sulla mia pagina Facebook facevo queste considerazioni sul mio primo anno e mezzo di vendite, che faceva segnare 3173.

L'anno scorso (2014) vede salire le cifre totali a 5207 libri venduti.

Il 2015 ha visto salire la cifra a 6102.

Sono escluse le vendite dei miei racconti che appaiono in antologie e riviste (come nella bella antologia "Evaporismi", recentemente ritirata visto che l'editore ha, ahimè, chiuso i battenti), perché non ho i dati a disposizione.

Voglio ringraziare tutti coloro che mi leggono, che sopportano i refusi e che contribuiscono a darmi lo stimolo per continuare a scrivere, con il loro supporto, le loro lettere e l'incontro con loro a fiere ed eventi.

Cinquemila piccole soddisfazioni editoriali

Siamo al 19 dicembre 2013* e siccome è passato un anno e qualche mese dalla pubblicazione del mio primo romanzo (e poco più di un anno e mezzo da quando lo scrissi), è il momento di vedere quanto ho venduto. Non ho segreti e questo post potrebbe aiutare a fare qualche valutazione su "conviene distribuire in ebook"? Nota: stiamo ovviamente parlando di vendite: se qualcuno ha passato il libro (o l'ebook) agli amici, non ho controllato, ovviamente (e non credo tenterò di farlo in futuro, a meno che non producano crolli alle vendite, come capitò per gli MP3). Devo aggiungere che nei canali "non Amazon" sono presente solo da sei mesi.

* data in cui scrissi l'intervento in origine.

Amazon KDP: 2175 (aggiornati al 30 novembre 2013)

Apple iTunes/iBooks: 165 (dati aggiornati al 28 settembre 2013)

Kobo (include inMondadori): 184 (dati al 31 ottobre 2013)

Barnes&Noble: 112 (al 30 settembre 2013)

Sony: 13 (al 31 ottobre 2013)

Smashwords "diretti": 376 (a dicembre 2013)

Feltrinelli ilmiolibro: 2 (a dicembre 2013)

Altri: trascurabili, quando anche presenti.

Totale ebook (report 2012/2013, un anno e mezzo): 2915 (!)

(report 2014: se ne aggiungono altri 1903)

(report 2015, se ne aggiungono 851)

Copie cartacee vendute

(sono escluse quelle distribuite gratuitamente per qualsiasi ragione):

Amazon & Mondadori (Createspace): 32

(dati al 30 novembre 2013 per Amazon, al 28 settembre 2013 per Mondadori)

Feltrinelli ilmiolibro: 4

Lulu (copertine rigide): 0

Totale cartaceo vendite online: 36 (2012-2013), 87 (2014), 110 (2015).

(1 ogni 100 ebook!)

Vendite dirette (cartacei), 2012-2013 (non ho fatto il conto per il 2014 e il 2015):

Librerie in cui ho distribuito di persona: 51 (alcune copie sono ancora in conto vendita)

Fiere: 108

Amici/Colleghi: 47

Totale vendite in cartaceo: 242 (2012-2013), totali 349 (incluso dati disp. per il 2014)

(meno di 1 ogni 10 vendute in ebook!)

Copie distribuite in promozione: non conteggiate (e comunque non ho tenuto un conto preciso).

COPIE VENDUTE DA EDITORI PROFESSIONALI (Delos e DieGo): sconosciute.

TOTALE COMPLESSIVO VENDITE: 3157 (2012-2013), 5207 (totali al 2014), 6102 (2015).

CONSIDERAZIONI (scritte il 16 dicembre 2013):

Per un autore emergente autopubblicato (per quanto abbia io stesso un passato editoriale), nel suo primo anno e mezzo di attività (nei primi 6 mesi ci fu un solo titolo disponibile, e gli ultimi due sono disponibili solo da poco), mi sembrano cifre abbastanza rispettabili. :)

Se questi sono stati i risultati in un tempo così breve, con quasi niente pubblicità (tranne per la presenza alle fiere e grazie agli amici), lo devo a molte persone: recensioni, passaparola, consigli... in fiera sono sempre stato ospite (quasi sempre di Steampunk Italia), e voglio ringraziare per lo spazio e la collaborazione tutti coloro che me l'hanno concesso. Devo ringraziare anche il buon Daniele Scerra: si sa, una buona copertina invita ad aprire il libro (e le sue copertine per la mia serie fantasy sono spettacolari, hanno avuto riconoscimenti in tutto il mondo)... e il buon Diego Rapacciuolo, che ha curato l'editing di tutti i romanzi (tranne il primo; non escludo una sua revisione, in futuro, ma non ancora... forse in occasione della sua traduzione in inglese), un lavoro insostituibile. Ringrazio anche mio fratello, che mi ha suggerito i canali giusti per la pubblicazione (e che a mia volta sto passando ad altri autori).

Grazie anche a tutti i lettori, specialmente quelli che mi hanno scritto e con cui sono poi rimasto in contatto ("i primi magnifici 7", che mi hanno spronato a scrivere i romanzi successivi, ed i numerosi altri sopraggiunti in seguito).

Ora che è prevista l'edizione inglese dei primi libri (non autopubblicata: i costi di traduzione sono ahimè fuori dalla mia portata come autore) e qualche sorpresa da editori "tradizionali", vedremo come reagirà il "mercato anglofono", indubbiamente più vasto di quello in lingua italiana. :)

Tra le considerazioni per il 2014 voglio aggiungere che presto vedrete delle novità e sorprese con noti editori "tradizionali". Ma è troppo presto per l'annuncio ufficiale, perciò dovrete accontentarvi, per ora! :)

Il 2015 ha visto calare i titoli "vecchi", disponibili da anni. I titoli nuovi sono stati pubblicati da Delos e Die.Go (in inglese), le cifre continuano a darmi soddisfazione ma non ne ho più sempre il controllo diretto. Ho avuto un leggero aumento delle vendite in cartaceo "on demand", ma non significativo rispetto ai numeri totali.

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

seguimi su

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube

© 2014 by Augusto Chiarle.