Gesù e le guerre civili cinesi del XIX secolo


Approfondimento a caso del giorno:

Il fratello minore di Gesù nelle guerre civili cinesi del XIX secolo.

La setta degli "Adoratori di Dio", nata verso la metà degli anni '40 del XIX secolo, fu fondata da Hong Xiuquan, che si autoproclamò fratello minore di Gesù Cristo e Tianwang ("re celeste"). Hong Xiuquan elaborò una sua dottrina religiosa cristiana con forti elementi sincretistici (fondeva elementi della tradizione cinese con contenuti tipici della morale cristiana), che predicava l'egualitarismo, il monoteismo e la volontà di riportare il prestigio e la sovranità della Cina sconvolta dopo le guerre dell'oppio. Tutto questo avrebbe dato il via al movimento taiping, che si costituì in organizzazioni di tipo paramilitare.

Nel 1851, con ormai migliaia di seguaci al loro seguito, gli adoratori di Dio proclamarono un proprio stato indipendente, il "Regno Celeste della Grande Pace" (Taiping tianguo), con capitale l'antica città imperiale di Nanchino (rinominata Capitale Celeste, Tianjing/天京).

La guerra civile che ne seguì, con la rivolta degli "Adoratori di Dio" guidati dal "Fratello minore di Gesù", venne infine repressa dall'Imperatore con l'aiuto degli inglesi, ma causò, si stima, tra 20 e 70 milioni di morti.

Nell'immagine: una statua che raffigura Hong Xiuquan, il fratello di Gesù.

Per un breve approfondimento (in italiano):

https://it.wikipedia.org/wiki/Rivolta_dei_Taiping

Per approfondire ulteriormente (in inglese):

https://en.wikipedia.org/wiki/Taiping_Rebellion

e soprattutto

http://www.chinasage.info/taiping.htm

e

https://www.history.com/topics/taiping-rebellion

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

seguimi su

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube

© 2014 by Augusto Chiarle.